Non devi sforzarti di trovare un programma ambasciatore del marchio emergente sui social media.



Questo perché le aziende moderne cercano di raggiungere clienti oltre il tradizionale campagne pubblicitarie .



Con il popolarità crescente di contenuti non filtrati e influencer 'quotidiani', i marchi stanno cercando di costruire relazioni con clienti soddisfatti che possono fare pubblicità per loro.





Non solo i tuoi clienti conoscono già i dettagli del tuo marchio, ma presentano anche i tuoi prodotti al pubblico previsto.

E implementando il tuo programma ambassador, puoi fare lo stesso.

Tuttavia, un programma di successo non avviene per caso.



In questa guida evidenzieremo cosa devi fare per avviare il tuo programma di ambasciatore del marchio.




vedere il significato di 3333

Che cos'è un programma ambasciatore del marchio, comunque?

Iniziamo con un paio di definizioni rapide!

Ad un livello elevato, a ambasciatore del marchio o sostenitore del marchio è semplicemente qualcuno che parla positivamente della tua azienda. Gli ambasciatori del marchio sui social media gridano la tua attività, mostrano i loro ultimi acquisti e ti consigliano ai loro follower.



I tuoi ambasciatori sono i tuoi fan di ride-or-die. Loro ti conoscono. Ti 'prendono'. Sono i primi a mettere 'Mi piace' e commentare i tuoi ultimi post.



Chi sono gli ambasciatori e i sostenitori del tuo marchio?

  • Clienti: I clienti non sono affiliati alla tua azienda. Ciò rende il loro supporto più genuino e influente per i futuri clienti.
  • Dipendenti: I sostenitori dei dipendenti sanno tutto della tua attività. La loro conoscenza interiore combinata con la loro natura riconoscibile li rende un potente strumento di difesa.
  • Soci in affari: Anche enti di beneficenza, organizzazioni e altre società affiliate al tuo marchio influenzano le decisioni di acquisto.
  • Influencer: Una forma ben nota di sostenitore, gli influencer estendono la tua portata a un pubblico più ampio ma più mirato.

Nel frattempo, a programma ambasciatore del marchio è un'iniziativa a livello aziendale per cercare persone che soddisfano i criteri di cui sopra e incoraggiarle a promuovere il tuo marchio.



I programmi degli ambasciatori sono tradizionalmente solo su invito, ma i marchi più grandi accettano domande o organizzano concorsi per trovare sostenitori del marchio.

E IL VINCITORE È ... Presentazione della nostra ambasciatrice Born This Way, Alegria Jimenez! Congratulazioni per aver vinto la nostra sfida Born This Way Perfect Match, Gorgeous! #tfbornthiswaycontest #toofaced

Pubblicato da Cosmetici troppo sfacciati su Sabato 15 agosto 2020

I programmi di ambasciatori del marchio sono popolari in questo momento e comprensibilmente.

Basato su quello che sappiamo millennial e Gen Z , il consumatore medio fa affidamento sui consigli dei social media quando cerca prodotti e servizi. Vogliono sentire prima le persone e poi i marchi.

Poiché gli ambassador sono veramente autentici e non filtrati, sono in grado di promuovere i tuoi prodotti senza essere super-vendite. Inoltre, la saggezza convenzionale afferma che i follower del tuo avvocato probabilmente corrisponderanno al pubblico della tua attività. È una vittoria per tutti.

In che modo un ambasciatore del marchio sui social media è diverso da un influencer?

Buona domanda! A prima vista, influenzare il marketing campagne e programmi di ambasciatori del marchio potrebbero sembrare identici.

Detto questo, non sono la stessa cosa.

In genere, ambasciatori rappresentano relazioni a lungo termine. Considerando che un'azienda potrebbe lavorare con un file influenza per una campagna una tantum o multi-post, un ambasciatore in genere lavora con un marchio per mesi, se non di più.

Anche le relazioni con gli influencer sono in genere più transazionali. Sebbene i programmi di ambasciatori del marchio di solito comportino una sorta di compensazione finanziaria, i veri ambasciatori sarebbero disposti a gridare il tuo prodotto in modo organico.

Inoltre, molti ambasciatori del marchio lavoreranno solo con un'azienda alla volta. Ad esempio, nota come questo Ambasciatore GoPro L'intera biografia di Instagram e la presenza in generale sono legate al marchio.

Quali tipi di aziende hanno programmi di social brand ambassador?

La bellezza dei programmi di ambasciatori del marchio è che sono praticamente un gioco equo per qualsiasi settore.

Naturalmente, tali programmi sono enormi ecommerce vista la competitività dello spazio. I marchi di vendita al dettaglio e di bellezza, in particolare, hanno solidi programmi di ambasciatori sui social media perché i loro prodotti sono semplici da mostrare ai clienti.

Detto questo, nuovi programmi spuntano continuamente. Da SaaS e giochi alla tecnologia e persino alla medicina, marchi come Contrazione , NectarSleep, Zenni Optical e Xbox vantano tutti programmi ambassador.

Il cibo da asporto? Se il tuo marchio ha un discreto seguito sui social e un pubblico che è disposto a esaltarti, è probabile che ci sia del potenziale per il tuo programma.


il numero 9

Ma come trovo gli ambasciatori del marchio?

Forse il modo più semplice per identificare un potenziale ambasciatore è trovare fan e follower già coinvolti con il tuo marchio.

Ad esempio, controlla le tue @menzioni e #hashtag per vedere chi ha ottenuto il maggior coinvolgimento quando ti urla. Se c'è un particolare cliente che riconosci o è andato avanti e indietro con te in passato, è probabile che sia un candidato.

Puoi anche concentrarti sui potenziali sostenitori del marchio utilizzando strumenti come HASHTAGS. Per esempio, ascolto sociale ti consente di cercare termini e hashtag specifici relativi alla tua azienda.

germogliare l

Oltre ai social media, puoi fare riferimento incrociato ai dati dei tuoi clienti o al CRM per identificare chi spende più denaro e i clienti più dedicati. Da lì, puoi valutare il loro seguito sociale per vedere se esiste il potenziale per una partnership.

In alternativa, puoi creare un programma di ambasciatore del marchio che richiede una sorta di processo di candidatura. Ad esempio, il programma ambassador di Pura Vida sui social media funziona in modo simile a quello di un tradizionale programma di referral con commissioni.

programma pura vida ambassador come funziona

Tuttavia, consentire ai tuoi ambasciatori di presentare domanda per partecipare al tuo programma ci sono alcuni aspetti negativi.

Per i principianti, è ovviamente dispendioso in termini di tempo sia creare un processo di candidatura (pensa: moduli di assunzione, legalese) sia setacciare le applicazioni.

Molti programmi di ambasciatori tendono anche ad attrarre persone che sono più interessate a far crescere il proprio seguito sui social o a ottenere un malloppo gratuito piuttosto che a creare una relazione con il tuo marchio.

Al contrario, un programma di ambasciatore solo su invito ti assicura di lavorare solo con persone che sono legittimamente dedicate alla tua azienda e che capiscono effettivamente di cosa tratta il tuo marchio.

5 passaggi per impostare un programma di ambasciatori del marchio sui social media

La buona notizia è che non esiste un approccio valido per tutti per mettere insieme un programma di ambasciatori. Ciò offre al tuo marchio una certa flessibilità quando ne inizi uno tuo.

Vuoi mantenere la tua cerchia di sostenitori relativamente piccola con solo una manciata di membri? Ti interessa mettere insieme un esercito di ambasciatori per promuovere il tuo marchio in modo più aggressivo? La scelta è tua.

Ad ogni modo, ecco una rapida carrellata di come creare un programma ambasciatore da zero.


numero angelico 422

1. Definisci gli obiettivi del tuo programma ambassador

Parliamo molto di ambientazione obiettivi dei social media e giustamente così.

Non dovresti avviare un programma di ambasciatori del marchio 'solo perché'. Farlo richiede un investimento di tempo ed energia: devi capire cosa otterrai dal tuo programma prima di avviarlo.

La maggior parte dei programmi è incentrata sull'aumento della consapevolezza del marchio rispetto alle vendite. Pertanto, è probabile che monitorerai le metriche relative a menzioni, utilizzo di hashtag e crescita dei follower durante il lancio del programma.

Ad esempio, AverMedia ha hashtag specifici legati al loro programma di ambasciatori ...

programma di partnership hashtag avermedia

... che i loro ambasciatori condividono per promuovere i loro prodotti.

E se sei alla ricerca di più vendite, dovrai collegare le tue campagne di ambasciatori del marchio a specifici link di monitoraggio e campagne.

Conoscere in anticipo il tuo end-game renderà più facile identificare gli ambasciatori che possono aiutarti a raggiungere questi obiettivi.

2. Stabilisci i tuoi criteri per i tuoi ambasciatori del marchio

Nessuno e nessuno dovrebbe far parte del tuo programma.

Non esistono due marchi che avranno gli stessi requisiti per i loro ambasciatori. Anche così, ecco alcuni criteri per considerare le persone a cui rivolgersi:

  • Da quanto tempo sono clienti?
  • Quanto si sono impegnati con il tuo marchio in passato?
  • Qual è il loro tasso di coinvolgimento sui social media?
  • Quanti followers hanno?

Ad esempio, i requisiti di ambasciatore del marchio di Paul Mitchell sono piuttosto semplici: devi essere residente negli Stati Uniti, avere più di 10.000 follower sui social ed essere 'appassionato', comunque lo definiscano.


numerologia numero 6 matrimonio

requisiti del programma ambasciatore del marchio paul mitchell

3. Creare politiche e linee guida per ambasciatori del marchio

Probabilmente il più grande vantaggio di lavorare con gli ambasciatori del marchio rispetto agli influencer è che gli ambasciatori richiedono meno mani.

Non è necessario creare tutti i loro messaggi o microgestirli. Idealmente, capiscono già la tua azienda e il tuo approccio alle promozioni.

Tuttavia, collegandoli con un file guida di stile e l'insieme delle aspettative è utile. Ad esempio, ovviamente vuoi che mantengano la loro voce personale, ma non vuoi che distruggano inutilmente i concorrenti.

Ovviamente devi assicurarti che stiano promuovendo i prodotti e gli hashtag giusti anche per una determinata campagna.

Tieni presente anche che gli ambassador sono un riflesso del tuo marchio. Come qualsiasi altra partnership, dovrai controllare la loro presenza sui social per assicurarti che i loro valori e le loro convinzioni siano in linea con quelli della tua azienda. In breve, fai i compiti.

4. Promuovi, responsabilizza e incentiva i tuoi ambasciatori

Ricorda: lavorare con un ambasciatore del marchio rappresenta una relazione a lungo termine.

Dagli omaggi e dai compensi finanziari agli urli per conto tuo, assicurati che gli ambasciatori capiscano cosa c'è in loro per loro lavorando con te.


numero 2222 significato

Ad esempio, Twitch promuove regolarmente i propri ambasciatori tra i 7 milioni di follower su Twitter e 5 milioni su Instagram. Questo aiuta gli ambasciatori a far crescere i propri canali e la propria presenza sui social.

5. Tieni traccia dei progressi del tuo programma ambasciatore

Come ogni altra cosa relativa ai social media, devi valutare cosa funziona e cosa no.

Ad esempio, durante il monitoraggio analisi hashtag con HASHTAGS, puoi tenere d'occhio le prestazioni degli hashtag relativi agli ambasciatori.

Man mano che le tue campagne crescono, puoi capire se le tue campagne stanno raggiungendo i loro obiettivi in ​​termini di coinvolgimento.

Sprout dashboard di analisi degli hashtag sociali

Interessato a mettere insieme il tuo programma di ambasciatore del marchio?

Tutto ciò che puoi fare per convincere più persone a parlarti sui social media è un vantaggio.

E un programma ambassador è il modo perfetto per farlo.

Si spera che queste best practice per ambasciatori del marchio possano servire come solido punto di partenza per mettere insieme il proprio programma.

Oltre a ciò, assicurati di controllare le ultime novità Indice HASHTAGS per le ultime tendenze per aiutarti a far crescere la tua presenza sui social!