Nell'ultimo decennio, i social media si sono evoluti rapidamente e sono diventati un elemento importante del marketing in tutti i settori. Di conseguenza, i professionisti dei social media ora svolgono un ruolo in più iniziative di business che mai. Sono attori chiave nella gestione della reputazione della loro azienda, nell'implementazione del servizio clienti, nell'acquisizione di clienti, nell'individuazione delle tendenze e nella navigazione nelle ultime notizie.



È un'idea sbagliata comune che i lavori sui social media siano affascinanti e semplici come pubblicare Tweet divertenti e spiritosi o post Instagram colorati. Può essere frustrante quando amici, familiari e persino colleghi semplificano eccessivamente il tuo ruolo di social media manager.



A detta di tutti, i professionisti dei social media hanno ruoli impegnativi che richiedono pensiero critico e creativo, organizzazione e collaborazione tra i team. Queste richieste, unite alla natura 'sempre attiva' dei social media, rendono il burnout una vera sfida.





Abbiamo parlato con Leigh Morrison , Senior Manager dei social media aziendali presso Red Hat, Inc. , un'azienda tecnologica leader che fornisce soluzioni open source aziendali. Lei e il suo team sono responsabili della gestione di tutti gli handle dei social media aziendali. Data la natura complessa delle offerte di Red Hat, il feedback dei clienti e della comunità che Red Hat riceve sui social media ogni giorno è inestimabile. Tuttavia, Morrison conosce in prima persona le sfide e le richieste che ne derivano.

'Stiamo appena iniziando a comprendere i potenziali effetti psicologici dei social media sulla salute e il benessere olistici, e dobbiamo considerare come questi effetti possono aggravarsi per le persone nel nostro campo', afferma Morrison. 'È importante costruire in pochi istanti per allontanarsi, connettersi nella vita reale e ricaricarsi.'

Nel 2019, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ufficialmente ha dichiarato quel burnout è un fenomeno occupazionale 'derivante da stress cronico sul posto di lavoro che non è stato gestito con successo' Le caratteristiche del burnout includono 'sentimenti di esaurimento o esaurimento energetico, aumento della distanza mentale dal proprio lavoro o sentimenti di negativismo o cinismo legati al proprio lavoro e ridotta efficacia professionale. '



Non ti senti in grado di disconnetterti alla fine della giornata o nei fine settimana? Sei riluttante a prendere la presa di forza guadagnata duramente? Controlli costantemente il tuo telefono, hai paura di perdere un colpo sui social? Se è così, potresti rischiare di esaurirti, ma non sei solo.



È opinione comune che un uso abituale a lungo termine possa avere un impatto negativo, in particolare sui giovani. Tuttavia, secondo a studio dell'Università di Harvard , i risultati suggeriscono che finché le persone sono utenti consapevoli dei social media, forti reti sociali sono associate a salute mentale e benessere positivi.



Il ricercatore Mesfin Awoke Bekalu, coautore dello studio, suggerisce che 'i modi in cui le persone utilizzano i social media possono avere un impatto maggiore sulla loro salute mentale e sul loro benessere rispetto alla semplice frequenza e durata del loro utilizzo '.




13 numerologia angelo

Sapendo che il tuo lavoro richiede che tu sia su piattaforme social frequentemente, se non tutto il tempo, sii consapevole di come utilizzi i social sia al lavoro che a casa. Se hai difficoltà a stabilire confini professionali e personali, affidati alla comunità e alle connessioni umane che rendono i social media una piattaforma così potente.

Come le piattaforme social stanno combattendo il burnout

Le piattaforme social hanno preso nota e hanno iniziato a incorporare iniziative di salute mentale nelle loro piattaforme, in modo che gli utenti e i gestori dei social media possano essere più consapevoli del modo in cui le stanno utilizzando.

Alla fine della giornata, se ti senti esausto e cerchi una risata, i video di Tiktok sono fantastici. Questo video sui cani non ispira solo pura gioia?

@ kg.shmoneyyy va bene se questo non attira l'attenzione idk cosa lo farà ##per te ##lago ♬ bingbong - bingbongshowtime

Allo stesso modo, Tiktok è noto per la sua natura avvincente. Sapendo che le persone venivano risucchiate nel wormhole, la piattaforma si lanciò Suggerimenti Tiktok , come parte della serie 'You you're In Control', intesa a portare avanti le linee guida e gli strumenti della piattaforma che sono solitamente nascosti in una pagina di testo. I video di Tiktok Tips informano gli utenti sulle funzionalità di sicurezza in-app, condividono promemoria per fare pause e incoraggiano le persone a fare uno spuntino o un bicchiere d'acqua.

@tiktoktips Metti in pausa lo scorrimento. Tempo per uno spuntino notturno! ♬ suono originale - zecche

Nel 2019 Pinterest ha integrato un altro compassionevole esperienza di ricerca nella sua piattaforma per gli utenti che provano tristezza, stress, ansia, depressione e altro ancora. Se un utente cerca 'sollievo dallo stress' o 'ansia da lavoro', ad esempio, Pinterest potrebbe suggerire una raccolta di attività di benessere emotivo per reindirizzare la tua energia. Per i professionisti dei social media in cerca di una pausa, potrebbe valere la pena provare queste attività.

Allo stesso modo, Snapchat sta lanciando ' Qui per te , 'Che fornisce risorse per la sicurezza da esperti di salute mentale quando gli utenti cercano un termine come' thinspo '(un termine che unisce' sottile 'e' ispirazione ') che suggerisce una tendenza dannosa per la salute mentale. E Instagram ' modalità di limitazione 'Protegge il tuo account da interazioni indesiderate, aiutando a combattere il bullismo.

Bilanciare la cura del cliente e la cura di sé

Servizio Clienti è una parte importante di una strategia sociale di successo e richiede tempo, attenzione e impegno premuroso. Rispondere a commenti e reclami agli occhi del pubblico può essere stressante. Quando il mondo può vedere qualsiasi cosa pubblichi il tuo marchio, c'è la pressione per creare il messaggio perfetto e non fare passi falsi.

Gli SMM che rispondono a commenti e reclami spesso non prendono in considerazione solo il cliente con cui stai interagendo, ma anche chiunque possa essere testimone dello scambio pubblico. Reindirizza le conversazioni ai messaggi diretti quando possibile, per ridurre al minimo il controllo aggiuntivo.

Nel Indice HASHTAGS 2019 , abbiamo scoperto che circa il 56% dei consumatori smetterebbe di seguire un marchio a causa di un servizio clienti scadente. Di conseguenza, potresti sentirti ansioso quando hai a che fare con interazioni cariche di emozioni sui social e il controllo che ne deriva.

Evita un po 'di stress creando un protocollo di risposta. Documenta gli scenari comuni del motivo per cui i clienti ti contattano sui social media, il sentimento dietro di loro ed esempi di come rispondere, nonché le situazioni in cui il tuo marchio non risponderà affatto. In questo modo, anche se disponi di una base approvata per inviare una risposta, non devi svilupparne una nuova di fronte a ogni Tweet mediocre.

Le legittime preoccupazioni dei clienti non dovrebbero mai rimanere irrisolte, ma diffidare dei troll. Se il tuo brand è continuamente preso di mira da una persona specifica che utilizza un linguaggio ostile o inappropriato, valuta la possibilità di disattivarlo o bloccarlo se questa è un'opzione per il tuo brand.

Durante un marchio, locale o crisi globale , i gestori dei social media svolgono un ruolo fondamentale nel guidare la reputazione e la risposta del loro marchio. Con il recente esempio di COVID-19 , molti professionisti sociali potrebbero sentire la tensione di mettere in campo più domande e preoccupazioni dai tuoi follower del solito. Per evitare ulteriore stress, dai un'occhiata ai contenuti in arrivo, ricontrolla il tono e rivaluta la pubblicazione, se necessario. Quello che era iniziato come un post ben intenzionato potrebbe essere interpretato erroneamente come opportunistico o insensibile e innescare un'altra crisi per te e il tuo marchio o azienda.


numero ebraico 4

Appoggiati alla tua comunità

Come esseri umani, siamo programmati per desiderare e cercare connessioni. Questo è il punto centrale del sociale, giusto? Se stai combattendo il burnout, il tuo team e altri professionisti dei social media possono entrare in empatia e sostenersi a vicenda.

“In qualità di manager, il mio team si rivolge a me per stabilire limiti e standard. Il mio consiglio è di parlarne apertamente, creare norme che consentano di allontanarsi, prendersi dei momenti per legare come una squadra al di fuori del lavoro ', dice Morrison. 'Quando sono in equilibrio, ecco cosa funziona per me: prenditi una pausa dalla tecnologia. Trova un amico che ti mantenga positivo. Festeggia una vittoria settimanale. Connettiti con i tuoi colleghi, preferibilmente offline. '

Se la tua azienda ha un team sociale più piccolo o lavori da solo, cerca ulteriore supporto dai colleghi del settore. Oppure, se puoi offrire supporto, considera di aprirti agli altri.

Massimizza la produttività e minimizza il burnout

Quando sei appassionato del tuo lavoro, dai il massimo. Questa spinta è essenziale e stimolante, ma è anche importante dare la priorità a routine sane e ricaricarsi. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti:

  • Pianifica i tuoi punti di forza. Se sai che la tua concentrazione o la tua creatività raggiunge il picco al mattino, blocca il tempo per concentrarti sulle tue priorità.
  • Fai una disintossicazione digitale. Concediti tempo e spazio per disconnetterti. La tua mente (e i tuoi occhi) ti ringrazieranno.
  • L'ascesa di lavorismo —La convinzione che il lavoro sia il fulcro della propria identità e dello scopo della vita — ha reso ancora più importante concentrare le proprie passioni al di fuori del lavoro. Coltiva un hobby coinvolgente che focalizzi la tua attenzione verso l'interno.
  • Evita il confronto. Sebbene sia utile e importante essere consapevoli di ciò su cui stanno lavorando i tuoi concorrenti, l'invidia e il confronto possono essere dei veri killer dell'autostima. Concentrati sul fare ciò che è meglio per te e per il tuo marchio.
  • Sfrutta gli strumenti a tua disposizione per svolgere alcune delle tue attività manuali di gestione sociale più dispendiose in termini di tempo.

Il burnout è reale, ma non sei solo. Unisciti alla nostra comunità e collega le PMI attraverso esperienze condivise. Ci piacerebbe sentire la tua opinione Twitter . Come combatti il ​​burnout?

Sprout può aiutare ad alleviare un po 'di stress snellendo i processi e potenziando l'efficienza. Impara come Qui .