Se sei stato vicino a Twitter alla fine dell'anno scorso, hai familiarità con il Art Basel Banana .



Quello che era iniziato come un'opera d'arte si è trasformato in un vero e proprio meme virale sui social media. Marche come Popeyes e Burger King ha risposto rapidamente con le proprie versioni della banana da $ 120.000, attaccando il loro sandwich al pollo o una patatina fritta al muro.



I marchi spesso cercano di legarsi a ciò che è di tendenza per le masse e di farlo funzionare per il loro marchio. Per Popeyes, questa è stata un'opportunità per saltare su un argomento di tendenza che ha accentuato la popolarità e la carenza dei loro panini al pollo. È stata una mossa intelligente per il ristorante di pollo fritto. Il post sui social è stato tempestivo e ha riunito due fenomeni sociali in un unico Tweet.





Allo stesso modo, Burger King è noto per il suo campagne sociali di hacking culturale . La catena di fast food ha la reputazione di trovare modi rilevanti per inserire il proprio marchio in momenti popolari, affidandosi a piattaforme social, influencer e media mainstream per identificare argomenti di tendenza. Un Tweet che prendeva in giro la banana di Art Basel aveva senso solo per un marchio che in precedenza aveva lanciato campagne su momenti come la neutralità della rete e il film horror preferito dai cult, 'It'.

Ma saltare su una tendenza non è così facile come sembra. Per alcuni marchi, la decisione sembra naturale. Per altri è come cercare di inserire un piolo quadrato in un foro rotondo. Abbiamo visto com'è quando i rivenditori cercano di incassare il mese del Pride o quando i politici iniziano a sperimentare meme e influencer. Può sembrare innaturale, contribuire al crescente rumore online e, soprattutto, dimostrare che i marchi non danno sempre la priorità alla pertinenza nei loro sforzi.

Una volta che il massimo di poche migliaia di impressioni svanisce, è dubbio che un meme influirà sul successo a lungo termine del tuo marchio. Invece di forzare un argomento di tendenza a lavorare o inseguire momenti virali, i marchi devono usare i social per far emergere cose che sono già di tendenza per il loro marchio, settore e pubblico. Non cercare solo le conversazioni importanti, cerca le conversazioni giuste. Quindi, invece di creare ciò che pensi che il tuo pubblico desideri, concentrati sul dare loro ciò che realmente vuole. Potrebbe non rendere il tuo post virale, ma garantirà che i consumatori a cui tieni di più ti stiano dando la loro completa e indivisa attenzione.



Il tuo pubblico ti sta dicendo quello che vuole ...

La buona notizia per i marchi è che i consumatori parlano già di dove si trovano i loro interessi. E anche se questi interessi potrebbero non essere i prossimi meme virale , è più probabile che contribuiscano agli obiettivi di business del tuo brand.



Quindi, mentre i tuoi concorrenti mettono tutte le loro risorse in una campagna attorno alla New York Fashion Week, intenti a mettersi di fronte a quante più persone possibile, fai un passo indietro e metti la strategia attraverso il semplice filtro di: perché? Questo può sembrare ovvio, ma se ti chiedi 'perché lo sto facendo?' può separare ciò che è strategico da ciò che è una perdita di tempo. Nell'esempio della settimana della moda, chiediti: al nostro pubblico piace anche la moda? Contribuire a questa tendenza mi aiuta a raggiungere i miei obiettivi?

Lo strumento di ascolto di Sprout ha rivelato che oltre diecimila persone stavano parlando della settimana della moda di New York sui social nella prima settimana di febbraio. Sei in grado di far risaltare la voce del tuo brand tra le migliaia di conversazioni che avvengono tutte in una volta? Se la risposta è 'no', la possibilità che il messaggio del tuo marchio risuoni con il pubblico tipico della settimana della moda è scarsa.



Guarda i tuoi clienti sui social per scoprire quali argomenti li interessano e dove trascorrono la maggior parte del loro tempo. Mentre gli istinti istintivi sono fantastici qui, ascolto sociale è il modo più efficace per far emergere quali tendenze contano effettivamente per il tuo pubblico, cosa vogliono i tuoi follower dal tuo marchio o qualsiasi evento imminente che entusiasmi i tuoi clienti.



Immergendoti nei tuoi approfondimenti sull'ascolto, scoprirai ciò che interessa al tuo pubblico al di fuori dei tuoi prodotti o servizi. Quando puoi legare i tuoi contenuti a quegli interessi in modo pertinente per il tuo marchio, è allora che puoi suscitare interesse, connessione e difesa con il tuo pubblico.



Quando si tratta del nostro esempio di moda, i consumatori nello spazio hanno sempre più invitato i marchi a fare pratica trasparenza radicale quando si tratta di rivelare dove e come vengono realizzati i vestiti. Everlane, uno dei miei marchi preferiti, ha sfruttato questa tendenza in aumento e oggi è noto per le sue pratiche di determinazione dei prezzi trasparenti.

Altre marche come Zara hanno corretto il corso delle loro strategie sulla base delle intuizioni sociali raccolte da uno dei loro dati demografici target, Gen Z . Membri di Gen Z sono particolarmente esplicite sui social riguardo alla loro disponibilità a pagare di più per articoli prodotti in modo etico e sostenibile. Pertanto, Zara si è impegnata a smettere di utilizzare materiali sintetici derivati ​​da combustibili fossili e a utilizzare quasi tutti i materiali sostenibili entro il 2025.

Solo perché qualcosa è di tendenza in tutto il mondo non significa che sia importante per il gruppo principale di persone con cui il tuo brand vuole fare affari. Dai la priorità alla pertinenza rispetto alla copertura: farà molto per costruire relazioni più solide con i tuoi clienti.

... ma non dimenticare i tuoi colleghi

Altrettanto importante quanto ascoltare il tuo pubblico è prestare attenzione a ciò che sta accadendo nel tuo settore in generale. Quali sono le tendenze che influenzano il tuo settore e come stanno rispondendo (o non rispondendo) i tuoi concorrenti?

Considera la tendenza del seltzer nell'industria delle bevande. I millennial, sempre più attenti alla salute, stanno scambiando bibite gassate con seltz aromatizzati come LaCroix e Bubly. E nella ricerca di un'alternativa più sana e migliore, i consumatori stanno anche abbandonando vino e birra per i seltz alcolici.

Quindi, quando White Claw è esplosa sulla scena ed è diventata la bevanda del 2019, non è stato sorprendente vedere anche i marchi di birra saltare sul carro del seltzer. Il recente cambiamento nel consumo di bevande ha visto Anheuser-Busch e Molson Coors rilasciare le proprie versioni di acqua alcolica per attirare i millennial interessati a uno stile di vita equilibrato.

In altre parole, che cosa è di tendenza nel tuo settore e quali opportunità può cogliere il tuo marchio? Le intuizioni raccolte dai social possono aiutare i marchi a identificare quali tendenze valgono la pena e come posizionarsi come chiari vincitori rispetto ai concorrenti.

Trovare un'opportunità non sfruttata e trarne vantaggio la crescente preferenza dei consumatori per il pollo è esattamente come Popeyes ha sfondato il già affollato mercato dei fast-food. La scorsa estate, Popeyes ha debuttato con il suo sandwich al pollo che è andato esaurito due settimane dopo il suo lancio e ha generato circa $ 65 milioni di valore mediatico equivalente per la catena di fast food. È stata una sfida diretta per il concorrente Chick-fil-A e la conseguente guerra dei sandwich al pollo ha incoraggiato altre catene di fast food a creare le proprie versioni di imitazione.

Diventare virale non è tutto

Ogni marchio, a un certo punto della sua vita, tenterà di unirsi alla conversazione su un argomento di tendenza. Ma solo pochi marchi selezionati diventeranno effettivamente virali o raggiungeranno ciò che si sono prefissati di realizzare.

Invece di competere con milioni di voci e marchi 10 volte la tua dimensione, dai la priorità alla pertinenza rispetto alla copertura. Non cercare le tendenze che piacciono a tutti, cerca le tendenze e gli argomenti che risuonano con il tuo pubblico principale. Concentrandosi solo sulle tendenze più rilevanti, i marchi sono in grado di costruire legami forti con i loro clienti che resistono alla prova del tempo.